giovedì, Dicembre 8, 2022
Home News NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI Zero Motorcycles annuncia la chiusura di una nuova operazione di finanziamento da...

Zero Motorcycles annuncia la chiusura di una nuova operazione di finanziamento da 107 milioni di dollari

I proventi serviranno a finanziare lo sviluppo delle attività globali e l’introduzione di nuovi modelli. Tra gli investitori figurano Polaris, Exor, Hero MotoCorp, il finanziatore di lunga data Invus e altri

Zero Motorcycles, leader mondiale nel segmento delle moto e dei propulsori elettrici, ha annunciato il completamento di un nuovo round di finanziamenti da 107 milioni di dollari. L’operazione ha visto la partecipazione di alcuni investitori finanziari e partner strategici come Polaris, Exor, Hero MotoCorp e del finanziatore di lunga data Invus.

“Sin dalla sua nascita in un garage di Santa Cruz, Zero Motorcycles ha contribuito a ridefinire il concetto in continua evoluzione di moto elettrica portandolo ai massimi livelli. Zero ha venduto oltre 20.000 veicoli che hanno accumulato più di 200 milioni di chilometri di esperienza su strada e fuoristrada e ha sviluppato la più avanzata tecnologia di propulsione elettrica guidata dal sistema operativo proprietario Cypher III. L’azienda ha saputo anche costruire un marchio innovativo e internazionale molto rispettato nel settore dell’e-mobility”, ha dichiarato Sam Paschel, Chief Executive Officer di Zero Motorcycles.

“Questa operazione servirà a finanziare lo sviluppo di future attività globali e di vendita e la realizzazione di nuovi modelli e rappresenterà una nuova spinta per la nostra rapida crescita. Diamo il benvenuto ai nostri partner strategici e ai nuovi investitori e ringraziamo Invus per il suo costante sostegno e impegno nel supportare la visione e la missione di Zero”.

La strategia commerciale di Zero si basa su tre pilastri fondamentali: realizzare moto per i motociclisti e quindi sviluppare una gamma completa di modelli che comprenda moto stradali, adventure sport e dual sport; incentivare la vendita alle flotte: Zero è presente in oltre 200 dipartimenti di polizia e flotte di enti pubblici, contribuire a diffondere l’elettrificazione attraverso la vendita dei suoi powertrain e della tecnologia proprietaria a partner di spessore.

Con questo nuovo finanziamento, Zero Motorcycles è arrivata a raccogliere oltre 450 milioni di dollari di capitale e porterà l’investimento complessivo a oltre 500 milioni di dollari grazie a un’ulteriore operazione prevista entro fine anno.

Grazie a questi ulteriori finanziamenti, Zero Motorcycles dispone ad oggi di tutte le risorse necessarie per continuare a spingersi oltre i confini guidando la trasformazione del settore motociclistico e degli sport motoristici attraverso l’elettrificazione.

Ultime News

Mercato moto: anche novembre in positivo, immatricolazioni a +35%

L’associazione: la disponibilità di prodotto fa volare le vendite Dopo il solido +26% dello scorso mese, il mercato delle due ruote a motore non arresta...

Honda CRF300L my 2023

Aggiornata profondamente in occasione del model year 2021, con l’aumento di cilindrata a 300 (286 cc effettivi), per il 2023 l’amatissima CRF300L guadagna i...

Sfida SR4, il primo scooter VOGE è pronto per la città

Da EICMA ai centri urbani, ecco la versione finale La città dovrebbe essere quel luogo dove ognuno di noi può girare liberamente e vivere la...

BLAST XR1: la nuova maschera da fuoristrada firmata AIROH

Ecco la maschera da off road che arricchisce la gamma di prodotti del brand bergamasco Per affrontare qualsiasi tipo di tracciato in qualunque condizione, la...

Rc Moto, indispensabile rinvio disposizioni Legge Concorrenza

L’associazione dell’industria delle due ruote: aumenti già del 30% dei premi assicurativi per motociclisti assicurati fuori dal CARD “In attesa dell’apertura di un tavolo per...

Mobilità urbana, a Bergamo il premio per la città più a misura di bici

Il Comune lombardo si aggiudica l’Edizione 2022 dell’Urban Award per l’attenzione alla mobilità dolce e riceve tre cargo bike elettriche dell'associato Bergamont, seguono Cuneo...