lunedì, Dicembre 5, 2022
Home NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI Moto Triumph TE-1, le immagini del prototipo

Triumph TE-1, le immagini del prototipo

A breve il collaudo del veicolo elettrico nato dalla collaborazione tra la Casa inglese Williams Advanced Engineering, Integral Powertrain Ltd e il Warwick Manufacturing Group (WMG) dell’Università di Warwick

Ecco il prototipo dimostrativo del progetto TE-1 pronto per il passaggio alla fase dei test su strada. Una moto nata dalla collaborazione tra partner di altissimo livello nei rispettivi settori che guarda già a futuro prossimo. Da Triumph, che curerà il collaudo, arrivano telaietto posteriore, quadro strumenti, pannelli e ruote, trasmissione (compresa cinghia di trasmissione finale Gates Carbon Drive), elettronica, forcella e ammortizzatore posteriore (Öhlins), pinze freno (Brembo M50) ed elettronica di controllo, mentre la Williams Advanced Engineering ha pensato all’iterazione finale del pacco batterie WAE con posizionamento ottimizzato delle celle per una migliore distribuzione delle masse, centralina del veicolo, convertitore DC-DC, sistema di raffreddamento, presa di ricarica e coperchi in carbonio.

Integral Powertrain ha sviluppato invece la prototipazione della trasmissione con inverter integrato e scalabile e motore con tecnologia di commutazione a carburo di silicio e raffreddamento integrato e l’Università di Warwick ha condotto le simulazioni finali in vista della fase di collaudo per confermare che il progetto è in grado di raggiungere gli obiettivi di prestazione e affidabilità previsti.

Il lavoro ha raggiunto risultati che hanno superato i requisiti e gli obiettivi definiti dalla commissione veicoli del Regno Unito per il 2025. La piattaforma così ottenuta conferma il suo ottimo potenziale di sviluppo per il futuro della mobilità elettrica su due ruote.

L’obiettivo finale del progetto TE-1 è orientato allo sviluppo di tecnologie per migliorare le prestazioni dei veicoli elettrici a due ruote, dare slancio all’offerta futura di motociclette Triumph all’insegna dell’innovazione, delle prestazioni e della tecnologia per rilanciare il design e l’industria inglesi.

Ora, con il completamento del prototipo dimostrativo, la fase di collaudo del progetto TE-1 può avere inizio. Per i prossimi 6 mesi il prototipo sarà sottoposto a un ampio programma di test presso gli stabilimenti Triumph per una verifica di tutti i suoi parametri.

I collaudi su strada saranno completati presumibilmente entro l’estate del 2022. Dopodiché il prototipo verrà aggiornato con i pannelli e le grafiche definitivi in vista della dimostrazione su pista e della presentazione agli organi di stampa. Entro tale data verranno pubblicati i risultati finali del progetto, le specifiche definitive e l’esito dei test. Saranno rese note anche le caratteristiche che hanno premesso al progetto TE-1 di superare le aspettative e i requisiti di innovazione, definendo così un nuovo standard per le motociclette elettriche. Verranno comunicate anche le specifiche della batteria e l’autonomia. La stampa avrà l’opportunità di parlare con il team di progetto, vedere il prototipo in pista e raccogliere le impressioni dei collaudatori.

“Vedere i progressi fatti durante la fase 3 del progetto TE-1 e assistere alla nascita del prototipo pronto per i collaudi su strada è stato entusiasmante. Tutto il personale Triumph coinvolto è entusiasta per aver partecipato a questo innovativo progetto di collaborazione tra partner inglesi. Sono felicissimo dei risultati che abbiamo ottenuto finora con i nostri partner e non vedo l’ora di scoprire cosa ci riserverà il futuro.” Queste le parole di Nick Bloor, CEO di Triumph. “Il lavoro sul prototipo per il progetto TE-1 ci aspetta e contiamo di ottenere risultati sensazionali dai test su strada e di poter condividere il risultato con i nostri fan di tutto il mondo”.

Ultime News

Mercato moto: anche novembre in positivo, immatricolazioni a +35%

L’associazione: la disponibilità di prodotto fa volare le vendite Dopo il solido +26% dello scorso mese, il mercato delle due ruote a motore non arresta...

Honda CRF300L my 2023

Aggiornata profondamente in occasione del model year 2021, con l’aumento di cilindrata a 300 (286 cc effettivi), per il 2023 l’amatissima CRF300L guadagna i...

Sfida SR4, il primo scooter VOGE è pronto per la città

Da EICMA ai centri urbani, ecco la versione finale La città dovrebbe essere quel luogo dove ognuno di noi può girare liberamente e vivere la...

BLAST XR1: la nuova maschera da fuoristrada firmata AIROH

Ecco la maschera da off road che arricchisce la gamma di prodotti del brand bergamasco Per affrontare qualsiasi tipo di tracciato in qualunque condizione, la...

Rc Moto, indispensabile rinvio disposizioni Legge Concorrenza

L’associazione dell’industria delle due ruote: aumenti già del 30% dei premi assicurativi per motociclisti assicurati fuori dal CARD “In attesa dell’apertura di un tavolo per...

Mobilità urbana, a Bergamo il premio per la città più a misura di bici

Il Comune lombardo si aggiudica l’Edizione 2022 dell’Urban Award per l’attenzione alla mobilità dolce e riceve tre cargo bike elettriche dell'associato Bergamont, seguono Cuneo...