lunedì, Dicembre 5, 2022
Home News NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI Switch ON: Yamaha Motor vira verso la mobilità elettrica

Switch ON: Yamaha Motor vira verso la mobilità elettrica

Oggi l’annuncio dell’inizio della nuova era

Eric de Seynes, Presidente e CEO di Yamaha Motor Europe, annuncia l’ingresso dell’azienda nel mondo della mobilità elettrica personale. “Nel corso degli anni il concetto di mobilità si è costantemente evoluto e, di conseguenza, le nostre città e infrastrutture si sono adattate a questi cambiamenti. Ma qualcosa è rimasto invariato nel corso dei decenni: il desiderio universale e la necessità di una mobilità personale che offra un reale senso di libertà”.

Yamaha si concentra sulla realizzazione di nuove soluzioni creative e innovative a supporto delle esigenze in evoluzione dei suoi clienti. All’anteprima di Switch ON, Yamaha rivela dettagli dei suoi futuri modelli elettrici, illustrando come sono stati sviluppati per venire incontro alle esigenze di un’ampia gamma di clienti in un mondo in continuo cambiamento.

Due nuovi scooter elettrici Yamaha

Nelle prossime settimane, Yamaha lancerà il nuovissimo NEO’s, uno scooter elettrico intelligente e accessibile. Questo veicolo di alta qualità “equivalente ai modelli da 50 cc” è stato presentato al Tokyo Motor Show 2019 come prototipo E02. Seguirà il primo scooter “equivalente a un 125 cc” di casa Yamaha, che metterà in mostra gli ultimi sviluppi ingegneristici e tecnologici dell’azienda. Basato sul prototipo E01, presentato anch’esso a Tokyo, questo modello ancora senza nome sarà il protagonista di un’attività di Proof of Concept che Yamaha avvierà in una grande città europea con un partner di scooter sharing.

30 anni di esperienza nelle unità motore per eBike

Yamaha vanta una lunga ed eccellente esperienza nello sviluppo di veicoli elettrici. La casa produttrice inizia il suo percorso in questo campo nei primi anni ’90, quando realizzò il primo PAS (Power Assist System, sistema di pedalata assistita), che costituiva la base della prima eBike di serie al mondo. Da quel momento, Yamaha è all’avanguardia nello sviluppo di unità motore elettriche leggere e compatte per eBike, con circa 7 milioni di esemplari prodotti nel corso di tre decenni.

Negli ultimi anni, la domanda di eBike ha conosciuto una crescita esponenziale. Le cifre parlano di oltre 5 milioni di esemplari venduti in Europa nel 2021, molti dei quali con unità motore Yamaha. Per questo l’azienda ha deciso di ampliare la propria capacità produttiva e di iniziare a produrre unità motore in Europa. Pur continuando a impegnarsi completamente nello sviluppo di sistemi di unità motore all’avanguardia per i molti OEM di biciclette legati all’azienda, Yamaha sta per lanciare tre nuove eBike “con marchio proprio” nei segmenti All Mountain, Gravel e Urban. Durante l’estate saranno svelati tutti i dettagli. Queste nuove eBike Yamaha inizieranno a essere disponibili prima della fine del 2022 attraverso la rete dei concessionari Yamaha, con l’obiettivo di completare l’organizzazione delle concessionarie europee nel 2023.

Il motorino è tornato

Ma questo è solo l’inizio. E per sottolineare le future potenzialità dell’azienda in ogni categoria della mobilità elettrica urbana, Yamaha presenta il B01, un nuovo prototipo ibrido che coniuga in modo intelligente la funzionalità S-Pedelec delle eBike con le prestazioni di un motorino e la capacità di affrontare con disinvoltura tutti i terreni urbani. Attualmente un concept model creato da Yamaha Motor Europe in collaborazione con i partner di lungo termine Fantic Motor e Motori Minarelli, il B01 si trasformerà in un veicolo di serie che amplierà ulteriormente la gamma di modelli per la mobilità elettrica di Yamaha.

Eric de Seynes ha concluso affermando: “Yamaha è entusiasta di ampliare la sua gamma di modelli per la mobilità elettrica, aprendo un capitolo completamente nuovo nella storia dell’azienda. Supportata dalle capacità ingegneristiche di altissimo livello di Yamaha e da una rete di concessionari professionisti, l’introduzione di questi nuovi prodotti elettrici e dei relativi servizi ispirerà una nuova generazione di clienti”.

Ultime News

Mercato moto: anche novembre in positivo, immatricolazioni a +35%

L’associazione: la disponibilità di prodotto fa volare le vendite Dopo il solido +26% dello scorso mese, il mercato delle due ruote a motore non arresta...

Honda CRF300L my 2023

Aggiornata profondamente in occasione del model year 2021, con l’aumento di cilindrata a 300 (286 cc effettivi), per il 2023 l’amatissima CRF300L guadagna i...

Sfida SR4, il primo scooter VOGE è pronto per la città

Da EICMA ai centri urbani, ecco la versione finale La città dovrebbe essere quel luogo dove ognuno di noi può girare liberamente e vivere la...

BLAST XR1: la nuova maschera da fuoristrada firmata AIROH

Ecco la maschera da off road che arricchisce la gamma di prodotti del brand bergamasco Per affrontare qualsiasi tipo di tracciato in qualunque condizione, la...

Rc Moto, indispensabile rinvio disposizioni Legge Concorrenza

L’associazione dell’industria delle due ruote: aumenti già del 30% dei premi assicurativi per motociclisti assicurati fuori dal CARD “In attesa dell’apertura di un tavolo per...

Mobilità urbana, a Bergamo il premio per la città più a misura di bici

Il Comune lombardo si aggiudica l’Edizione 2022 dell’Urban Award per l’attenzione alla mobilità dolce e riceve tre cargo bike elettriche dell'associato Bergamont, seguono Cuneo...