lunedì, Febbraio 6, 2023
Home News NEWS DALL'ASSOCIAZIONE Mercato moto, immatricolazioni di aprile a -8,9%

Mercato moto, immatricolazioni di aprile a -8,9%

Quadrimestre 2022 ancora positivo per moto e ciclomotori, in calo solo gli scooter. Bene l’elettrico

Le incertezze legate alla situazione internazionale e le difficoltà che subiscono globalmente la catena di approvvigionamento e la logistica rallentano ancora il mercato delle due ruote a motore. Sebbene il primo quadrimestre 2022 registri solo un lieve calo rispetto all’anno scorso (-2,6%), le immatricolazioni di ciclomotori, scooter e moto di aprile fanno invece segnare una flessione complessiva dell’8,9% sul 2021. Dai dati diffusi in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), alla voce messa in strada, emerge in particolare il segno meno delle moto (-6,5%), il primo dopo una lunga serie positiva, mentre scooter e ciclomotori chiudono rispettivamente aprile con un -11,1% e un -9,8% sullo stesso mese dell’anno scorso.  

IL MERCATO DI APRILE – Entrando nel vivo dei numeri, aprile immette sul mercato 28.853 veicoli tra motocicli, scooter e ciclomotori, pari a un calo dell’8,9%. In particolare, gli scooter perdono l’11,11%, pari a 13.552 veicoli immatricolati. Le moto, che fino ad oggi avevano fatto segnare incrementi a doppia cifra, flettono del 6,55% rispetto ad aprile 2021, con soli 13.878 veicoli targati. Dopo il buon risultato di marzo, anche i ciclomotori segnano il passo, con 1.423 veicoli registrati e un calo del 9,88%. Occorre tuttavia segnalare che aprile 2022 ha avuto due giorni lavorativi in meno rispetto allo stesso mese del 2021.

DA GENNAIO AD APRILE – Il terzo saldo negativo dall’inizio dell’anno mette il segno meno davanti al mercato cumulato, per la prima volta nel 2022: 93.575 veicoli venduti e un calo del 2,6% rispetto al primo quadrimestre 2021. A tirare verso il basso sono gli scooter, che targano 40.933 mezzi, pari a una flessione del 16,2%. Ancora positivo, invece, il bilancio delle moto, con 46.669 mezzi immatricolati e una crescita dell’11,49% sul 2021; infine i ciclomotori, che, grazie al vantaggio accumulato nei mesi precedenti, chiudono il quadrimestre ancora in positivo, con una crescita del 10,18% e 5.973 veicoli venduti.

MERCATO ELETTRICO – In controtendenza il mercato degli elettrici, che fa segnare un incremento del 21,11% rispetto allo stesso mese del 2021 e 918 veicoli venduti (ma cala sensibilmente il numero di mezzi registrati rispetto al mese precedente a causa del venire meno della spinta degli incentivi). Saldamente positivo il bilancio dei primi quattro mesi dell’anno, con una crescita del 59,98 e 4.345 veicoli targati.

Ultime News

Ninja ZX-4R, divertimento a quattro cilindri

Kawasaki annuncia la nuova media supersportiva, in Europa da quest'autunno La Ninja ZX-4R, nella sua versione più performante sarà dotata di un motore che eroga 80...

Mercato moto, il 2023 inizia con un +37,7%

Il presidente Paolo Magri: “Nostro Paese leader in Europa per numero di immatricolazioni e anche nella produzione” Il 2023 delle due ruote a motore apre...

Moto, mercato europeo: l’Italia stacca ancora tutti

I dati ACEM sulle immatricolazioni del 2022 descrivono un quadro sostanzialmente stabile, ma il nostro Paese si conferma ancora l'epicentro della passione per le...

Snow Kids Tour 2023, torna l’evento di Yamaha dedicato ai più piccoli

A Colfosco, Madesimo, Aprica e Livigno le tappe del tour di avviamento alla guida della motoslitta su neve Al via la sesta edizione di Snow Kids, il...

KTM presenta la 390 Adventure 2023

L'entry level della famiglia Travel si presenta con nuove colorazioni e una interessante versione con ruote a raggi, ancora più orientata al fuoristrada Gli appassionati...

Mobilità urbana, Focus2r: due ruote sempre più protagoniste

Bike e scooter sharing, sicurezza, disponibilità parcheggi e stazioni di ricarica veicoli elettrici: dal settimo rapporto dell’Osservatorio promosso da ANCMA e Legambiente, in collaborazione...