martedì, Agosto 3, 2021
Home News NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI La nuova frontiera del turismo off-road è green con ZERO FX NATURE...

La nuova frontiera del turismo off-road è green con ZERO FX NATURE EXPERIENCE

L’anima enduro della FX Zero Motorcycle e la sua vocazione a zero emissioni consentono l’accesso a scenari naturali poco conosciuti, per una nuova forma di turismo outdoor, rispettoso e sostenibile

Sentieri tra gli abeti e pareti di roccia mozzafiato, limpidi laghetti e la quiete dei borghi di montagna, girare tra passi montani a bordo di una moto elettrica è sicuramente il modo migliore per muoversi in piena sintonia con la natura. Zero Motorcycles, leader mondiale nel settore dell’e-mobility su due ruote, lancia il progetto Zero FX Nature Experience, un nuovo modo di fare turismo, divertente e al contempo rispettoso dell’ambiente. La protagonista di questa nuova dimensione che coniuga libertà e sostenibilità è la FX, uno dei modelli più elettrizzanti della casa californiana. Leggera e scattante, grazie alla sua natura silenziosa a zero emissioni e alla sua vocazione off-road, la FX si propone come mezzo perfetto per esplorare luoghi sino a ora chiusi o di difficile accesso al traffico su ruote tradizionale, spesso inquinante e rumoroso.

Si tratta di territori con un patrimonio naturale di rara bellezza che vanno tutelati da un turismo invasivo. Luoghi incontaminati che oggi si lasciano esplorare e scoprire in modo ecologico e responsabile attraverso una scelta green delle modalità di spostamento.
Non solo un veicolo in grado di fare pace con l’ambiente, la FX è soprattutto un mezzo entusiasmante e divertente poiché consente la pratica dell’off-road motorizzato, un’esperienza da proporre a tutti gli eco turisti amanti delle due ruote che hanno voglia di intraprendere una nuova attività outdoor di carattere avventuroso e sostenibile.

UN NUOVO MODELLO DI BUSINESS SOSTENIBILE E VINCENTE

Immergersi nella natura con rispetto senza rinunciare ad adrenalina e passione, è questa la formula vincente che Zero Motorcycles vuole proporre con Zero FX Nature Experience, un nuovo modello di business per incentivare il turismo sostenibile, coniugando la ricerca di attività divertenti e originali a un approccio green e rispettoso del territorio. Il brand californiano grazie ai suoi mezzi elettrici vuole porsi come interlocutore tra gli enti istituzionali che gestiscono il territorio (enti del turismo, parchi nazionali, comuni) e tutte quelle realtà capaci di offrire concretamente al visitatore una serie di esperienze di qualità in grado di arricchire la sua vacanza in una certa destinazione (alberghi, agriturismi, agenzie turistiche, tour operator, noleggi ecc.). Un modello replicabile ovunque, in ogni regione, soprattutto in un Paese come l’Italia che per bellezze naturalistiche e varietà non deve certo invidiare nessuno.

Come racconta Claudio Carfora, Country Manager Italia di Zero Motorcycles “Attraverso il progetto Zero FX Nature Experience, Zero Motorcycles vuole proporsi come collettore tra l’emozione che nasce dalla guida di una moto elettrica in un contesto naturalistico e l’offerta di servizi per viaggiatori innovativi, che possono riguardare sia i tour operator sensibili al mototurismo, sia quelle strutture ricettive che hanno intenzione di ampliare e rinnovare le proprie proposte turistiche. Dal 2021, in sinergia con gli enti locali, lanceremo progetti di valorizzazione del territorio dando vita a un innovativo concetto di viaggio naturalistico, ecologico, divertente e aperto a tutti gli amanti delle due ruote. Un nuovo modo di esplorare, su sentieri dedicati, senza contaminare, ascoltando i rumori della natura che ci circonda, osservando gli animali indisturbati nel loro habitat naturale”.

GLI ESEMPI DI SESTRIERE E CERVINIA
Il progetto Zero FX Nature Experience rappresenta quindi un nuovo modo per esplorare il territorio in massima sintonia con la natura e soprattutto con la fauna del luogo, grazie alle zero emissioni e soprattutto alla completa assenza del rumore, niente motori rombanti nel bel mezzo dei boschi. Un modo di fare turismo sostenibile apprezzato per la sua natura poco invasiva anche dalle comunità locali.

Tra queste troviamo Sestriere, un comune in cui da tempo si sta investendo sulla mobilità green considerata fondamentale per rendere questa località turistica montana competitiva a livello internazionale. “Investire in un maggiore utilizzo delle moto elettriche a livello turistico è sicuramente una buona idea, oltre che rappresentare una novità”, sostiene il vice sindaco di Sestriere Francesco Rustichelli “Si tratta di mezzi che parlano la lingua silenziosa della montagna e che consentono di muoversi nella natura in maniera non invasiva. Il loro impiego potrebbe sia creare nuovi posti di lavoro, aumentando la gamma delle attività offerte al visitatore, sia accrescere la capacità attrattiva del nostro comune con proposte innovative e accattivanti”.

I PERCORSI DI “ECO OFF-ROAD”

Il comprensorio piemontese ospita il primo progetto pilota della Zero FX Nature Experience, un demo-tour che permette un primo approccio a questa nuova modalità di experience sostenibile, con l’obiettivo di strutturarsi in una offerta turistica definitiva per il prossimo futuro. Da qui nasce la volontà di Zero Motorcycles di collaborare con diverse località montane per individuare una serie di itinerari off-road con vari livelli di difficoltà e farli diventare la meta di un tour in sella a una Zero FX.
Come il percorso che da Sestriere scende per raccordarsi alla partenza della Valle Argentera e da qui risalire per alcuni chilometri. Un tratto di circa 32 km totali nella natura incontaminata per un’ora abbondante di guida, percorribile anche dai neofiti del fuori strada poiché prevede una combinazione di asfalto e sterrato semplice e adatta a tutti.

Altra proposta di itinerario naturalistico percorribile in elettrico potrebbe essere la strada sterrata che da Sestriere, nei pressi del Lago Losetta, attraverso numerosi tornanti, raggiunge il Col Basset da cui si scorge un panorama senza eguali. Un tour piacevole che porterà il motociclista a immergersi in un meraviglioso paesaggio tipico dell’ambiente alpino.

Altra meta in cui il progetto Zero FX Nature Experience ha iniziato a gettare i sui primi semi, è il comprensorio di Breuil-Cervinia, un’area che si estende dai 1.524 metri del comune di Valtournenche, ai 3.480 metri del Plateau Rosà, sfiorando i 4.000 metri con il piccolo Cervino. Include anche i 4.478 metri dell’imponente massiccio del Cervino, la montagna simbolo della zona, “la piramide perfetta”.

La località più popolare è sicuramente Cervinia, destinazione sciistica della Valle d’Aosta, rinomata per la bellezza dei suoi paesaggi e per la varietà delle piste da sci.
Qui il progetto Zero FX Nature Experience si sta strutturando grazie alla collaborazione di una start up fondata da rider professionisti appassionati e proprietari di moto Zero che ha deciso di sposare pienamente l’anima green del progetto di Zero Motorcycles, offrendo ai turisti la possibilità di noleggiare una FX e di partecipare a dei tour guidati per esplorare il territorio circostante in completa simbiosi con la natura.

“Desideriamo offrire ai visitatori la possibilità di scoprire i percorsi ‘ai piedi del gigante’ attraverso una nuova prospettiva”. Ci racconta Alessio Loprete, fondatore della start up “I nostri tour off-road sono emozionanti e completamente sicuri in quanto prevedono sempre la presenza di una guida. Inoltre ci consentono di rispettare al massimo la natura poiché sono a zero emissioni e non generano inquinamento acustico. Adrenalinici e appassionanti, questi itinerari hanno tutte le qualità per essere turisticamente vincenti”.

È proprio sull’emozione del turista che il progetto Zero FX Nature Experience ha l’ambizione di puntare per valorizzare il territorio, facendo anche leva sulla comunicazione web e social che potrà scaturire dall’esperienza di guida dei visitatori durante i tour con l’elettrica FX.

ZERO FX, IL MEZZO PERFETTO PER ESPLORARE LA NATURA

Leggera, veloce e scattante con i suoi 146 km di autonomia la Zero FX è l’elettrica perfetta per dedicarsi all’avventura e superare qualsiasi ostacolo.
Nata per il fuoristrada, ma anche per scorrazzare in città, la FX risalta per potenza e maneggevolezza, il tutto unito ad un design ricercato ma essenziale, che rinuncia alle frivolezze stilistiche a favore di compattezza e agilità.

Ultime News

EICMA, Kymco all’Edizione numero 78

L’organizzazione dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo annuncia la presenza del costruttore taiwanese Kymco sarà ad EICMA 2021. L’annuncio della presenza del costruttore taiwanese alla...

Mercato moto, luglio a +9,4% sul 2019

Magri: “Offerta delle Case in grado di rispondere alla domanda crescente di passione e di mobilità” Il mercato nazionale di ciclomotori, scooter e moto non...

Nuova Honda CRF250R

Debutto mondiale per la "piccola" della gamma Cross, che riceve telaio e forcellone della 450, aggiornamenti al motore, una nuova frizione a 9 dischi,...

Da Vittoria un tubolare in edizione limitata per L’Eroica

Ecco il primo prodotto nato dalla collaborazione con A. Dugast Lo scorso maggio, il produttore olandese di pneumatici per biciclette A. Dugast è entrato a...

Beta EVO My 2022

La casa di Rignano sull'Arno lancia la sua nuova gamma Trial, attenzione particolare sull’estetica della moto e sul comparto sospensioni: disponibile da settembre La EVO ha...

Honda CBR1000RR-R Fireblade SP vs CBR1000RR-R British Superbike

Quanto è veloce una moto di serie? Honda ha messo a confronto la supersportiva sul tracciato di Oulton Parkcon una sua versione racing: ecco...