mercoledì, Gennaio 19, 2022
Home NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI Moto KTM presenta la nuova 1290 Super Duke RR

KTM presenta la nuova 1290 Super Duke RR

La “bestia”, nella sua versione più esclusiva di sempre, verrà commercializzata in soli 500 esemplari, preordinabili online al prezzo di 25.690 euro

Essenziale nelle forme, aggressiva nel design, estrema nelle prestazioni. Sono questi i punti cardine attorno ai quali, fin dalla sua nascita, la KTM 1290 SUPER DUKE R ha costruito il proprio successo. Con l’arrivo della versione RR, la Casa austriaca esalta ulteriormente il carattere della “BESTIA” e realizza un modello ancora più esclusivo, prodotto in soli 500 esemplari prenotabili online sul sito KTM.com.

Esteticamente la KTM 1290 SUPER DUKE RR è molto simile al prototipo presentato in occasione di Eicma 2019, e come da tradizione gli ingegneri del reparto Ricerca e Sviluppo di Mattighofen, in questo caso coadiuvati dai colleghi del Performance Lab, hanno realizzato un prodotto READY TO RACE estremo, impreziosito da componenti speciali realizzati con cura maniacale.

I dati parlano chiaro: il motore bicilindrico LC8 da 1.301 cm³ sprigiona 180 CV e 140 Nm, mentre il peso ridotto in soli 180 kg consente di arrivare a un incredibile rapporto peso-potenza di 1:1. Non ci sono dubbi che questa moto vanti prestazioni fuori dal comune, che consentiranno di abbassare i tempi in pista, giro dopo giro.

Rispetto alla versione standard, la RR è 9 kg più leggera, è più agile, più rigida e offre una maggiore stabilità alle alte velocità. Alla diminuzione complessiva del peso contribuiscono le nuove ruote, più leggere di 1,5 Kg, a tutto vantaggio della riduzione delle masse non sospese. I cerchi forgiati montano pneumatici a massima aderenza Michelin Power Cup2, che aumentano notevolmente la disinvoltura della KTM 1290 SUPER DUKE RR nelle curve, in pista come su strada.

Il reparto sospensioni è stato completamente aggiornato e vede ora elementi WP al top della gamma. La 1290 SUPER DUKE RR è equipaggiata con una forcella a cartuccia chiusa WP APEX PRO 7548 completamente regolabile, abbinata a un ammortizzatore di sterzo regolabile WP APEX PRO 7117, mentre il monoammortizzatore di serie è stato sostituito con un APEX PRO 7746, realizzato su misura per la KTM 1290 SUPER DUKE RR.

Nella costruzione della KTM 1290 SUPER DUKE RR si è fatto largo uso della fibra di carbonio, che è stata sapientemente modellata per ridurre il peso e dare maggior carattere alla moto. Un esempio su tutti è il telaietto posteriore, molto simile al pregiato manufatto visto fino ad oggi solo sul prototipo presentato due anni fa. La parte posteriore risulta quindi più leggera e differente nel design rispetto alla R e ospita la sella monoposto. Nuove le luci di posizione posteriori a LED, che integrano le frecce e la luce del freno adattiva.

La nuova Super Duke RR trasferisce a terra la sua grande potenza grazie a un nuovo comando dell’acceleratore Quick-Turn, caratterizzato da un angolo di apertura di 65 gradi (7 gradi in meno rispetto al comando presente sulla KTM 1290 SUPER DUKE R) per offrire una migliore risposta dell’acceleratore e ridurre l’angolo di apertura del polso e di conseguenza l’abbassamento del gomito del pilota quando si spalanca il gas fino in fondo.

La nuova moto annuncia il suo arrivo con un ruggito reso ancora più distintivo dal leggero silenziatore AKRAPOVIČ “SLIP-ON LINE” realizzato in titanio e con fondello del silenziatore in fibra di carbonio. Per chi è convinto che la potenza non sia mai abbastanza, è disponibile come optional il sistema completo AKRAPOVIČ “EVOLUTION LINE”, utilizzabile solo in pista.

Fra le caratteristiche principali della nuova KTM 1290 SUPER DUKE RR spiccano: il bicilindrico a V più potente che abbia mai equipaggiato una naked stradale; 180 CV e 180 kg, per un rapporto peso-potenza di 1:1; nuove sospensioni WP APEX PRO; nuove sovrastrutture in fibra di carbonio; batteria leggera agli ioni di litio, per una riduzione di peso di 2,5 kg; ruote forgiate più leggere di 1,5Kg e pneumatici Michelin Power Cup2; telaietto posteriore in fibra di carbonio con sella singola di nuova progettazione; colori e grafiche ispirati al prototipo presentato a Eicma 2019; esclusivo pacchetto di KTM PowerParts; edizione limitata a sole 500 unità in tutto il mondo.

Sotto la pelle in carbonio della KTM 1290 SUPER DUKE RR si nasconde il pacchetto elettronico di serie più completo mai visto su una KTM. Le funzioni che saltano subito all’occhio sono la modalità Track e la nuovissima modalità Performance, che mettono a disposizione dei piloti opzioni di personalizzazione praticamente illimitate per regolare lo slittamento della ruota posteriore, la risposta dell’acceleratore, il launch control e la coppia del motore in fase di rilascio.

Sebbene la KTM 1290 SUPER DUKE RR vanti componenti e sovrastrutture mai visti prima su una moto di serie, per il nuovo modello è stata sviluppata una gamma completa di KTM PowerParts, dedicata a quei piloti che desiderano esaltarne le prestazioni già strabilianti e guidare con aggressività tra i cordoli di una pista, come sui passi di montagna.

L’esclusiva KTM 1290 SUPER DUKE RR è disponibile in soli 500 esemplari al prezzo di 25.690 euro e può essere preordinata qui a partire dalle ore 10:00 CET dell’8 aprile.

Ultime News

FOCUS2R: boom delle due ruote, cresce a singhiozzo l’attenzione dei Comuni italiani

Bike e scooter sharing, sicurezza, disponibilità parcheggi e stazioni di ricarica veicoli elettrici: dal sesto rapporto dell’Osservatorio promosso da Confindustria ANCMA e Legambiente in...

Dalla Z1 alla Z50th, Kawasaki festeggia mezzo secolo della famiglia Z

Cinquant'anni dopo l'uscita del primo modello Z, Kawasaki ha annunciato quattro modelli celebrativi Z50th. Con l'iconico modello Super Four Z1 del 1972 come antenato,...

Mercato moto: 2021 conferma protagonismo delle due ruote, l’anno chiude a +21,2%

Malgrado la complessità delle sfide globali e le lievi flessioni degli ultimi due mesi, il settore registra volumi di immatricolazioni pre-pandemia: positivo, infatti, anche...

Mobilità, serve un indirizzo politico chiaro per incentivare l’elettrificazione

Il report promosso da MOTUS-E, ANFIA, ANIE Federazione, ANCMA e realizzato dal Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Ferrara fotografa il ruolo delle...

La Ducati MotoE scende in pista per la prima volta a Misano

Il prototipo che correrà nella FIM Enel MotoE World Cup dal 2023 ha compiuto i primi giri in pista a Misano con il pilota...

ANCMA e FMI contro divieto di circolazione in fuoristrada

L’associazione dei costruttori e la Federazione Motociclistica Italiana: norma miope e con possibili profili di incostituzionalità che crea un grave danno economico al settore...