lunedì, Dicembre 5, 2022
Home News NOTIZIE DAGLI ASSOCIATI Joan Barreda in sella all'Africa Twin 2022

Joan Barreda in sella all’Africa Twin 2022

Il pilota del Team Honda HRC Rally ha deliziato il pubblico accorso a tifare gli italiani dell’enduro sulla pista di Cassano Spinola (AL)


All’ISDE 2021 – International Six Days Enduro – l’Italia vince sia il World Trophy che il Junior Tophy ed entra nella leggenda. Non succedeva dal 2005 e per gli appassionati di Enduro è una gioia paragonabile a quella dei tifosi per la vittoria degli Europei di calcio o dei fan dello sport per le medaglie d’oro alle Olimpiadi.

In qualità di Main Partner dell’evento, Honda ha voluto arricchire l’offerta di attività e spettacolo con appuntamenti extra. Da un lato una tappa speciale del suo ‘Honda Live Tour’, le prove su strada e in fuoristrada dei suoi best seller presso il paddock di Rivanazzano, base dell’ISDE, dall’altro con l’apparizione straordinaria di Joan Barreda in sella all’Africa Twin 2022. Prima apparizione in pubblico per la maxienduro Honda con le nuove livree 2022 ed ennesima dimostrazione delle sue doti di guida eccezionali per il fuoriclasse del Team Honda HRC Rally.

Sabato 4 settembre, presso il crossodromo di Cassano Spinola, teatro della finale MX della Sei Giorni di Enduro 2021, alle ore 12:50, Joan Barreda si è presentato sul tracciato di motocross in sella alla fiammante CRF1100L Africa Twin 2022. Al suo fianco, su un altrettanto splendida CRF1100L Africa Twin Adventure Sports DCT, Marcello Romano, istruttore e titolare della True Adventure Offroad Academy, la scuola offroad di Honda.

Due soli giri, per salutare il pubblico e saggiare le doti dell’Africa Twin su un tracciato già molto solcato dai piloti delle gare del mattino. Ma Joan “bang bang” Barreda non ha deluso le aspettative e già dopo poche curve ha cominciato a spingere! Derapate, impennate, salti! Nelle sue mani la maxienduro bicilindrica Honda sembrava un’agile monocilindrica.

Presentata lo scorso 27 agosto, la versione 2022 della CRF1100L Africa Twin vanta nuove accattivanti grafiche ‘big logo’ e il portapacchi in alluminio di serie, mentre in versione Adventure Sports c’è un nuovo parabrezza che migliora la visibilità ed evocative grafiche ‘cracked terrain’. Su entrambe, nel caso del modello con cambio a doppia frizione DCT, nuove mappature rendono ancora più dolce e controllabile il rilascio delle frizioni nelle prime due marce.

Ultime News

Mercato moto: anche novembre in positivo, immatricolazioni a +35%

L’associazione: la disponibilità di prodotto fa volare le vendite Dopo il solido +26% dello scorso mese, il mercato delle due ruote a motore non arresta...

Honda CRF300L my 2023

Aggiornata profondamente in occasione del model year 2021, con l’aumento di cilindrata a 300 (286 cc effettivi), per il 2023 l’amatissima CRF300L guadagna i...

Sfida SR4, il primo scooter VOGE è pronto per la città

Da EICMA ai centri urbani, ecco la versione finale La città dovrebbe essere quel luogo dove ognuno di noi può girare liberamente e vivere la...

BLAST XR1: la nuova maschera da fuoristrada firmata AIROH

Ecco la maschera da off road che arricchisce la gamma di prodotti del brand bergamasco Per affrontare qualsiasi tipo di tracciato in qualunque condizione, la...

Rc Moto, indispensabile rinvio disposizioni Legge Concorrenza

L’associazione dell’industria delle due ruote: aumenti già del 30% dei premi assicurativi per motociclisti assicurati fuori dal CARD “In attesa dell’apertura di un tavolo per...

Mobilità urbana, a Bergamo il premio per la città più a misura di bici

Il Comune lombardo si aggiudica l’Edizione 2022 dell’Urban Award per l’attenzione alla mobilità dolce e riceve tre cargo bike elettriche dell'associato Bergamont, seguono Cuneo...